logo STUDIO DI CONSULENZA ITALO - FRANCESE
Traduzioni, Consulenza e Assistenza in atti di successione e donazione in Francia
Famiglia
 Donazione
  - Principi generali
  - Perché donare
  - Imposte di Donazione
 Successione
  - Cosa Fare
  - Documenti necessari
  - Imposte di successione
  - Rivelazione eredità
 Matrimonio
  - Quoziente Familiare
  - P.A.C.S.
  - Divorzio
Compravendita
Gestione
Imposte
Quoziente familiare in Francia  

FRANCIA OASI "FISCALE" DELLA FAMIGLIA

La Francia, riserva alla fiscalità della famiglia un trattamento unico. Un modello di imposizione fiscale, tenendo conto dei carichi familiari. Merito certo del "quoziente familiare", francese che consente di calcolare l’imposta sul reddito in funzione delle persone fiscalmente a carico e che ha consentito un nuovo boom demografico. Uno strumento chiaro, trasparente, che svolge il suo ruolo in maniera costante nel tempo.
Con questo metodo, le entrate (una o più) della famiglia in Francia, devono essere sommate e poi divise per il numero dei componenti della famiglia stessa (la somma dei coefficienti attribuiti ad ogni componente, tale somma costituisce appunto, il quoziente familiare), in modo da tassare non tanto il reddito unitario percepito, quanto il reddito disponibile per ogni componente la famiglia. Il vantaggio è che ad ogni porzione di reddito si applicherà l’aliquota relativa alla sola porzione, evidentemente più bassa di quella applicabile al reddito complessivo.

L’imposta lorda è calcolata dopo l’applicazione della tabella di imposizione progressiva, e seguita da due revisioni:

Il "Plafond", tetto massimo del quoziente familiare Francese
La "Décote", sconto sui redditi minimi dei contribuenti in Francia

1. Plafond del Quoziente Familiare Francese
Il beneficio fiscale del quoziente familiare legato al numero delle parti,è limitato alle persone a carico oltre il coniuge, nella misura di 2.301 euro per ciascuna 1/2 parte.
Esempio: una coppia sposata con un figlio (2,5 parti) dispone di un reddito netto imponibile pari a X;
L’imposta teorica sarebbe pari a Y;
Senza figli, l’imposta sarebbe pari a Z, ovvero la differenza di Z-Y. Ma il vantaggio fiscale procurato dal figlio è limitato a 1.500 euro.
Conseguenza: l’imposta finale sarà uguale a Z - 1.500 invece di Y.

Meccanismo del "plafonnement".

Per sapere se il "plafonnement" sia o meno applicabile è necessario eseguire una doppia liquidazione d’imposta.
-Prima Liquidazione: imposta colcolata nelle condizioni di Diritto Comune, con il numero delle parti corrispondenti alla situazione familiare del contribuente;

-Seconda Liquidazione: imposta calcolata su una solo "parte" se il contribuente celibe, divorziato, separato o vedovo (coniuge partner deceduti prima del 1 gennaio dell’anno d’imposta), e su due "parti" se è coniugato, PACS.
La somma ottenuta sarà diminuita il numero di volte il montante del "plafonnement" pari a 1.500€, quante solo le mezze parti o i quarti addizionali.

Se la prima liquidazione è inferiore alla seconda, viene applicato il "plafonnement".
Diversamente, il "plafonnement" non è applicabile.
Un esempio pratico per meglio comprendere il calcolo:

Un contribuente salariato, coniugato con quattro figli e con un reddito imponibile di 130.000€ (5 parti complessive, 2 per i coniugi, 3 per i figli)

-Prima Liquidazione: Calcolo dell’imposta con 5 parti.
Reddito annuale 130.000€
Deduzione forfetaria fissa 10% pari a 13.000€.
Il quoziente familiare è pari al reddito imponibile diviso per il numero delle parti, (107.000€ / 5 = 23.400€).
Aliquote applicate su 23.400 €
0% su 6.011 € pari a 0 €
5,5% su 5.980 € (11.991 € - 6.011 €) pari a 329 €
14% su 11.409 € (23.400 € - 11.991 €) pari a 1.597 €
Totale Imposte da pagare 1.926 €; moltiplicato per il numero delle parti (5) = 9.631€

-Seconda Liquidazione: Calcolo dell’imposta con le sole 2 parti dei coniugi.
Reddito annuale 130.000€
Deduzione forfetaria fissa 10% pari a 13.000€.
Il quoziente familiare è pari al reddito imponibile diviso per il numero delle parti, (107.000€ / 2 = 58.500€).
Aliquote applicate su 58.500 €
0% su 6.011 € pari a 0 €
5,5% su 5.980 € (11.991 € - 6.011 €) pari a 329 €
14% su 14.640 € (26.631 € - 11.991 €) pari a 2.050 €
30% su 31.869 € (58.500€ - 26.631€) pari a 9.561 €
Totale Imposte da pagare 11.940 €; moltiplicato per il numero delle parti (2) = 23.879€

Calcolo della riduzione secondo il numero delle parti:
Parti complessive della famiglia n.5 (2 coniugi+3 figli).
Le 3 parti dei figli corrispondono a 6 mezze parti il cui valore unitario è pari a 1.500€ (Plafonnement).
Importo di ogni singola 1/2 parte = 1.500 (1.500 x 6) = 9.000€
L’imposta con la correzione del "plafonnement" è uguale a (23.879-9.000) = 14.879

COMPARAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI:

Prima liquidazione: 9.631€

Seconda liquidazione: 14.879€

Essendo la prima liquidazione inferiore alla seconda, viene applicato il "plafonnement".

L’imposta da considerare sarà quella della seconda liquidazione pari a 14.879€

2. La Décote
I contribuenti con redditi minimi beneficiano di un ulteriore abbattimento quando le loro imposte nette sono inferiori a 960 euro. Questa deduzione, la "Décote", è uguale alla differenza tra 508 e la metà del montante imponibile teorico.
Es: l’imposta netta imponibile di un contribuente è di 700 euro.
La Décote è uguale a 480 - (700:2) = 158.
Imposta finale = 700 - 130 = 542 euro

TABELLA del Quoziente Familiare in Francia

Numero delle parti deducibili
Es. (celibe) 1 parte
Es. (celibe + 1 figlio ) 1,5 parti
Es. (coniugi senza figli) 2 parti
Es. (coniugi + 1 figlio ) 2,5 parti
Es. (coniugi + 2 figli ) 3 parti
Es. (divorziato + 3 figli ) 3,5 parti
Es. (coniugi + 3 figli ) 4 parti
Es. (coniugi + 4 figli ) 5 parti
Es. (divorziato + 5 figli ) 5,5 parti

Esempio:
Stipendio annuo 25.000 €
deduzione forfetaria - 10%
Importo imponibile netto = 22.500 €
Numero delle parti che formano il Quoziente Familiare 3 Parti (2 coniugi + 2 figli).
Si divide quindi il montante imponibile netto per il numero delle parti (22.500 € :3) = 7.500 €, si ottiene così il montante tassabile secondo le aliquote della seguente tabella.

TABELLA 2014 - Tranche di imposizione e tassi

Scaglione Imponibile Tasso d’imposizione
fino a 6.011 € 0%
da 6.011 € a 11.991 € 5,5%
da 11.991 € a 26.631 € 14%
da 26.631 € a 71.397 € 30%
da 71.397 € a 151.200 € 41%
oltre 151.200 € 45%


Esempi:
 - Un contribuente "salariato" celibe che ha stipendi annuali per 25.000 euro pagherà:


Stipendi annui 25.000 €
deduzione forfetaria - 10%
Importo imponibile netto = 22.500 €
aliquote applicate su 21.600 €
0% su 6.011 € pari a 0 €
5,5% su 5.980 € (11.991 € - 6.011 €) pari a 329 €
14% su 10.059 € (22.500 € - 11.991 €) pari a 1.471 €
Totale Imposte da pagare 1.800 €


 - Una coppia con due figli, con stipendi annuali complessivi per 25.000 euro, in base al "quoziente famigliare" sarà completamente esente da imposte.
(Stipendi annui 25.000 € - 10% deduzione forfetaria) = 22.500 € Importo imponibile netto
Il numero delle parti che formano il Q.F. sono 2 intere e 2 mezze parti.
Si divide quindi il montante imponibile netto per le parti (22.550 € :3) = 7.500 €
Aliquote applicate su 7.500 €
0% su 6.011 € pari a 0 €
5,5% su 1.489 € (7.500 € - 6.011 €) pari a 82 €
Si moltiplica il risultato per il numero delle parti del Q.F. (82 € x 3 parti) = 246 € Imposta lorda
Essendo l’imposta lorda inferiore a 1.016 € (il doppio della décote 508 x 2), si applica una detrazione sui redditi minimi, che é uguale alla differenza tra 508 € e la metà dell’imposta lorda.
508 € - (246 €:2) = 385 € Importo detraibile (décote)
Calcolo Imposta da pagare (246 € - 385 €) = 0 €
Ma essendo 61 € l’importo minimo esigibile dalle Imposte Francesi, nulla sarà dovuto dal contribuente.

Il 51% dei contribuenti in Francia non paga Imposte sui Redditi, in ragione delle modeste risorse economiche ed alla composizione del nucleo familiare.
La tabella indica gli importi al netto delle deduzioni possibili, sotto i quali é previsto l’esonero dal pagamento. Il numero delle parti é dato dal numero dei componenti la famiglia.

A.R.

Trattato bilaterale
Italia - Francia


A.R.

Convenzione Italia - Francia
L. 14 dicembre 1994, n.708


Principali Scadenze!!!
- 18 e 23 Maggio 2017
Termine Déclaration de Revenus
- 30 Luglio
Déclaration Impôt Solidarité et Fortune
- 15 Ottobre
Taxe Foncière
- 15 Dicembre
Taxe d’Habitation